Come rendere la casa confortevole per il Natale

21/12/2020

Il periodo natalizio è un momento magico per tutti, le case, i negozi e le strade si colorano e si illuminano con le decorazioni di Natale. È anche il periodo durante il quale si ha più tempo per trascorrere momenti in famiglia, e quest'anno, soprattutto, di godersi un po' di tempo di qualità per il proprio benessere… in pieno stile "hygge" danese! Come rendere la casa confortevole per godersi il Natale e le vacanze che ci aspettano? Ecco i nostri consigli.

UN SALOTTO A PROVA DI HYYGE

Per rendere accogliente e confortevole il salotto, bastano pochi accorgimenti e seguire i consigli degli esperti. Il salotto è spesso lo spazio dove si passa più tempo, soprattutto quando possiamo concederci qualche ora di relax. Per creare un'atmosfera "hygge", come ci hanno insegnato i paesi nordici, servono pochi ma fondamentali elementi:

  • Divano: come protagonista del soggiorno, la scelta del divano è molto importante quando si sceglie l'arredamento. Resistenza, comodità, stile e qualità sono le parole d'ordine. Il divano fa cambiare aspetto a tutto il salotto, per renderlo più accogliente e incantato possiamo valorizzarlo con:
    • Coperte di lana e plaid con colori natalizi, scelti in base agli addobbi del resto della casa.
    • Cuscini di diverse forme e colori. Osate anche copricuscino con qualche motivo natalizio per dare vivacità al vostro divano!
  • Camino: giocare con la luce permette di rendere calda l'atmosfera. L'ideale sarebbe la luce e il calore di un camino. Ma chi non ha un camino in casa può ricreare la magia del camino costruendo un piccolo angolo di luce con catenarie di lucine dai toni caldi, piccole e discrete come lucciole, o candele di varie forme e dimensioni, sui toni del bianco e del panna.
  • Tavolino da salotto: elemento centrale del salotto, con il divano, il tavolino è luogo di incontro per un brindisi delle feste ma anche per la tisana serale. Il tavolino basso dà un tocco di design che personalizza il salotto con stile.

ADDOBBI DI NATALE

Così come per l'arredamento, anche le decorazioni di Natale devono rappresentare la nostra personalità, in stile classico, rustico, shabby chic… gli addobbi di Natale dovrebbero essere in armonia con il resto dell'arredamento, per un'atmosfera accogliente e calda. Scegliete una cromia che si sposi con l'arredamento della vostra casa, facendo sempre attenzione a non creare confusione puntando su troppe tonalità, ma facendo delle scelte ben precise, creando continuità e armonia. Vediamo insieme qualche idea:

  • L'albero di Natale è un must-have nell'arredo delle feste. Per addobbarlo nel migliore dei modi è importante scegliere le nuance e il mood giusti, da poter seguire poi nelle altre decorazioni. Sarebbe meglio non usare più di due colori diversi nella scelta delle sfere, gli addobbi devono essere ben disposti e amalgamati tra loro e non deve mancare mai il puntale o stella in cima!
  • Se la casa è ampia possiamo dedicare qualche altro angolo suggestivo e di passaggio alle decorazioni di Natale, mantenendo lo stile dell'albero: ingresso, camino, mensole...
  • La ghirlanda natalizia (home made o comprata) alla porta d'ingresso è un altro elemento essenziale che caratterizza il periodo natalizio e, anche se non si possono accogliere ospiti a casa nostra, indica a chi la vede che nella tua casa si respira lo spirito del Natale.

TAVOLO DELLE FESTE

La grande protagonista delle nostre case, a Natale è naturalmente la tavola. In cucina o in sala da pranzo, il tavolo è al centro dell'attenzione, per questo è importante sceglierlo con cura e scegliere il giusto look per le feste.

Sarà un Natale "strano", vissuto senza gli abituali punti di riferimento, senza le lunghe tavolate di amici e parenti, ma nell'intimità del proprio nucleo familiare. Motivo in più per cercare di portare un'atmosfera impeccabile anche a tavola, cercando di rendere comunque speciale una festa altamente simbolica come il Natale.

Come fare a realizzare mise en place suggestive?

  • Prima di tutto scegliete un colore predominante che può essere il classico rosso o tonalità più tenui come il rosa antico e il crema.
  • Tovaglie e tovaglioli devono essere rigorosamente in stoffa, valorizzando colori e pattern in maniera creativa e personale. Colori neutri ed eleganti, in armonia tra di loro sono i migliori per poter giocare meglio con la scelta
  • Non potrà mancare il centrotavola, in armonia con il resto della mise en place. Ricordatevi che il centrotavola non deve mai disturbare la vista dei commensali e deve essere disposto in centro se il tavolo è rotondo oppure orizzontale se il tavolo è rettangolare. Fatto realizzare da un fiorista o fatto in casa, è importante seguire lo stile del resto della casa e della mise en place.

Piccoli gesti per rendere la nostra casa confortevole, che ci aiuti a godere il tempo delle festività con la propria famiglia e a dedicare del tempo di qualità anche a noi stessi.

Non ci resta che augurarvi buone feste!